HOME FORUM SALAGIOCHI MEDIA GALLERY FACEBOOK SITEMAP



Vai indietro   ♥ BR3 Games ♥ > Discussioni Generali > Libri > Thriller/Horror
Non ricordi la Password?? Unisciti a noi!

Non registrato
Benvenuto/a su BR3games......Buona navigazione

Avvisi

Thriller/Horror Gialli, Thriller, Spionaggio, Azione, Horror

RispondiScrivi nuova discussione
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 05-09-09, 02:54   #1
shafir
 
L'avatar di shafir
 
Data registrazione: Aug 2009
Messaggi: 31(0%)
View shafir's Profile   View shafir's Photo Album   Add shafir's to Your Contacts   View Social Groups
shafir

Umore
Happy

shafir non è in linea
  • Submit Thread to Facebook
Predefinito Horror:Stephen King - Duma Key

D'estate preferisco letture meno impegnate così mi butto solitamente sul genere horror, thriller...come in questo caso.
Il libro è di uno dei re del genere, parte in maniera un po' lenta, forse anche un pochino noiosetta. Ma se si ha la costanza di proseguire ti trascina nel classico vortice che ti spinge a chiederti "cosa succederà adesso?"



Duma Key



Duma Key è un’isoletta al largo della Florida, un lembo di terra largo quindici chilometri e largo uno che ospita un groviglio di palme e pini australiani, un piccolo paradiso circondato da una spiaggia disseminata di dune. Il luogo ideale dove rifugiarsi per ritrovare equilibrio, pace e serenità. A meno che non siate il protagonista del nuovo libro di Stephen King. In questo caso fareste meglio a cambiare meta. La fantasia del “re del brivido” riesce a trasformare anche il più idilliaco dei paesaggi nel set di una storia da incubo. Se amate la vertigine che solo la paura pura sa regalare, questa è la storia che fa per voi.
Uscito in America con la tiratura record di un milione e mezzo di copie, in pochi giorni Duma Key ha conquistato la vetta della classifica dei più venduti e la critica americana l’ha accolto con entusiasmo salutando il ritorno del Stephen King vecchia maniera, quello cha ha saputo ispirare con i suoi bestseller registi famosi come Stanley Kubric, Brian De Palma e Bob Reiner.
La storia è mozzafiato: sin dalle prime pagine trascina i lettori in un turbinio di visioni, possessioni, manifestazioni di poteri paranormali, che si susseguono ad un ritmo sempre più incalzante fino ad esplodere in un finale ad altissima tensione.
Al centro della vicenda c’è la figura di Edgar Freemantle, ricco imprenditore edile che rimane gravemente menomato a causa di un grave incidente in cantiere. La sua mente non è più la stessa, non riesce a ricordare il passato e spesso nemmeno le parole per esprimere i concetti più semplici. La moglie Pam, spaventata dalla sua rabbia cieca, lo abbandona dopo venticinque anni di matrimonio. Per tentare di recuperare i brandelli della sua vita andata in pezzi, Edgar decide, su consiglio del suo psichiatra, di trasferirsi a Duma Key, dove affitta per un anno una casa sospesa sul mare. Prova uno strano amore a prima vista per quella villa isolata di colore rosa a cui dà istintivamente un soprannome infantile “Big Pink”. Non sa ancora che è il primo segnale di un legame segreto tra lui e quel luogo, un legame che affonda le sue radici in una dimensione sconosciuta che supera i limiti del tempo e dell’immaginazione. Per dare un senso alle sue giornate, l’uomo riscopre la pittura, arte da tempo dimenticata. Dalla sua mano sinistra, l’unica rimasta dopo l’incidente, nascono piccoli capolavori: il primo è un disegno del mare al tramonto con una nave sulla linea lontana dell’orizzonte, una nave dal profilo inquietante. Il desiderio di dipingere diventa presto irrefrenabile, come una fame che lo divora. Ha il potere di concretizzare visioni di corpi sventrati e sangue, immagini sempre più truci e frequenti, segnali premonitori di una tragedia che incombe su Edgar e sulla sua famiglia, soprattutto sulla figlia più giovane Ilse, che gli è più affezionata. In questo affresco agghiacciante, in cui la realtà e la visione si confondono continuamente, entrano ben presto in gioco altri personaggi reali ma o frutto di sinistre proiezioni mentali: Jack Cantori, un giovane tuttofare reclutato sul posto, il vecchio Wireman, avvocato a riposo, assistente di Elizabeth Eastlake, l’anziana proprietaria di mezza isola. E poi la balia Tata Melda, due bambine gemelle, una rana senza denti, una bambola di porcellana…
Per mettere fine ai suoi incubi, il protagonista dovrà farsi strada in una mente che tutti credono malata, ma che in realtà nasconde un segreto legato a un oscuro potere, destinato a liberarsi della zavorra del passato e a tornare a galla con il suo carico di morte e distruzione. La storia sta per ripetersi a Duma Key ma questa volta, grazie e Edgar Freemantle, potrebbe finire diversamente…
Sulla scia di It, Carrie e Christine la macchina infernale, questo nuovo romanzo regala agli affezionati lettori di Stephen King una storia avvincente e impressionante, che ripropone la fantasia visionaria, l’atmosfera di terrore e l’azione dei sui classici più apprezzati.


Fonte: IBS

Ultima modifica di Stefania83; 01-02-11 alle 16:32.
  Rispondi citando
  #1.5

Bot

Posting ADS
 
 
Data registrazione: Da Sempre
Messaggi: Tanti

bot is online  
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno vedendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivo/e
Faccine sono Attivo/e
Il codice [IMG] è Attivo/e
Il codice HTML è disattivato

Salto Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07:47.

Powered by vBulletin® Version 2019
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione in Italiano: P2psin.it & Cionfs.it

Skin By vB Skins
Friends of Webmaster Resources Copyright ©2009 ♥ BR3 Games ♥ All rights reservedNavbar with Avatar by Motorradforum
Cultural Forum | Study at Malaysian University