HOME FORUM SALAGIOCHI MEDIA GALLERY FACEBOOK SITEMAP



Vai indietro   ♥ BR3 Games ♥ > Discussioni Generali > Varie
Non ricordi la Password?? Unisciti a noi!

Non registrato
Benvenuto/a su BR3games......Buona navigazione

Avvisi

RispondiScrivi nuova discussione
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 29-10-09, 22:02   #1
shafir
 
L'avatar di shafir
 
Data registrazione: Aug 2009
Messaggi: 31(0%)
View shafir's Profile   View shafir's Photo Album   Add shafir's to Your Contacts   View Social Groups
shafir

Umore
Happy

shafir non è in linea
  • Submit Thread to Facebook
Thumbs down Nuovo anno scolastico, vecchi problemi

Questo pomeriggio avevo la riunione alla scuola dei figli per il rinnovo della rappresentanza dei genitori.

Doveva inziare appena finivano le lezioni, alle 16,30, per cui decido di non portare i bambini a casa ma di permettergli di restare con alcuni compagni di scuola a giocare nel cortile. E' una scuola di periferia, zona tranquilla, cancello chiuso e sguardo attento dei due operatori scolastici..potevo farlo con discreta tranquillità.

Avendo una figlia in 5° e uno in 2° mi son dovuta dividere per l'ora di riunione, mezzora per Michela e mezzora per Stefano.
Circa 10 minuti essere arrivata in classe di Stefano, arriva un gruppetto di bambini alla porta, sento un pianto a singhiozzo e poco dopo entra il compagno di Mic che mi chiede se posso uscire un attimo.
Mia figlia è stata spintonata, buttata a terra e presa a cinghiate da un suo compagno. Lo stesso che una settimana fa le ha tirato un pugno sul seno che, seppur piccolo, è in fase di sviluppo ghiandolare.
Il risultato di tutto sono due lividi sulle braccia e due strisciate rosse sulle gambe, nonostante i pantaloni abbastanza spessi della tuta.

Il simpaticone, non pago evidentemente, esce in cortile, va da Stefano e con candore gli dice "vai dentro che tua sorella è morta".
A quello a momenti gli piglia un coccolone, parte sparato, inciampa e cade malamente, striciando per terra e fermandosi a non più di 2 cm dallo spigolo della porta interna della scuola.

Gran caos di genitori e insegnanti che arrivano in forze, io che mentalmente conto fino a 1000 per trattenere la rabbia e che non so che fare perchè figli ne ho due a terra ma agli antipodi, e la madre del ragazzino che, con lo stesso candore idiota del figlio, mi fa.......sa, son bambini....senza minimamente pensare che forse avrebbe potuto per un attimo mettere da parte la sua boria e chiedere a Michela come stava!!

Però, si sa....son bambini!!
  Rispondi citando
  #1.5

Bot

Posting ADS
 
 
Data registrazione: Da Sempre
Messaggi: Tanti

bot is online  
Vecchio 30-10-09, 05:05   #2
Nathy
Guest
 
Messaggi: n/a(0%)
View Nathy's Profile   View Nathy's Photo Album   Add Nathy's to Your Contacts   View Social Groups
  • Submit Thread to Facebook
Predefinito

Tra bambini che giocano può capitare l'incidente involontario...ma ad un comportamento del genere volutamente vioolento...non si può dire quella frase...è inaccettabile...il bambino e la madre hanno bisogno dello psicologo...meglio ancora uno psichiatra...spero vivamente che sia guardato a vista data la pericolosità dei gesti ripetuti...ma dove erano le persone addette alla sorveglianza???
Un abbraccio di solidarietà per te e i bambini...sperando che la piccola non resti traumatizzata...ma per quello son sicura che sei in grado di aiutarla...
bacio.
  Rispondi citando
Vecchio 30-10-09, 09:22   #3
shafir
 
L'avatar di shafir
 
Data registrazione: Aug 2009
Messaggi: 31(0%)
View shafir's Profile   View shafir's Photo Album   Add shafir's to Your Contacts   View Social Groups
shafir

Umore
Happy

shafir non è in linea
  • Submit Thread to Facebook
Predefinito

Nat, gli operatori erano lì in zona ma nel cortile dove di fatto stavano i bambini.
Michela era entrata per andare in bagno e il simpaticone le è andato dietro.
Tra l'altro mi ha chiamata poco fa la madre di un altro compagno. I bambini oggi li ha portati a scuola mio marito perchè sta fuori tutto il giorno e li riprende lui stasera. Questa amica mi diceva che stamane la responsabile del circolo ha bloccato il padre del ragazzino (vuoi ridere?...è uno psicologo!), ha affrontato l'argomento e il tipo avrebbe affermato che suo figlio era stato colpito da Michela e non ha fatto altro che difendersi. E che comunque la madre della bambina, cioè io, avrebbe dovuto immediatamente minimizzare il tutto con la figlia :eek:
Io mi auguro per lui che non s'azzardi mai a venire a parlare con me di ipotetiche strategie psicologiche perchè è la volta buona che metto da parte la mia diplomazia e gli presento il conto tutto insieme.

A parte che conosco mia figlia, a parte che la "materia" in cui primeggia è la buona educazione a detta di molti, a parte che è cresciuta in un ambito, familiare e sociale, in cui il gesto violento non ha proprio senso d'esistere, c'è il piccolo particolare dato dal fatto che quattro loro compagni hanno assistito alla scena, fra cui il figlio di questa ragazza che mi ha chiamata, e hanno seduta stante smontato la tesi.
Vuoi sapere qual'è l'elemento scatenante, pare? Un giorno lui ha frugato nello zaino di Michela e le ha preso un piccolo libretto dove lei scrive le sue cosette personali, fra cui una piccola passioncina per un compagno.
Mia figlia s'è imbestialita e l'ha affrontato puntandogli il dito sotto il mento e dicendogli a occhi stretti "non ti permettere mai più di frugare fra le mie cose, chiaro?!?!?!?!?"
Il tutto davanti agli altri maschi della scuola che pare a quel punto gli abbiano detto....vergogna, ti fai mettere in riga da una femmina
  Rispondi citando
Vecchio 30-10-09, 16:27   #4
BR3games
Amministratore
 
L'avatar di BR3games
 
Data registrazione: Sep 2009
Località: Milano
Messaggi: 4(0%)
View BR3games's Profile   View BR3games's Photo Album   Add BR3games's to Your Contacts   View Social Groups
BR3games

Umore
Confused

BR3games non è in linea
  • Submit Thread to Facebook
Predefinito

E così nascono le beghe tra bambini: le prime gelosie, lo zaino più carino, il quaderno più ricercato.In tutta la vicenda consiglierei al padre del bambino di auto analizzarsi prima di giudicare l'altrui atteggiamento. Ma con Michela, per quel poco che so, non capiterà una seconda volta, saprà come difendersi.
  Rispondi citando
Vecchio 30-10-09, 18:07   #5
shafir
 
L'avatar di shafir
 
Data registrazione: Aug 2009
Messaggi: 31(0%)
View shafir's Profile   View shafir's Photo Album   Add shafir's to Your Contacts   View Social Groups
shafir

Umore
Happy

shafir non è in linea
  • Submit Thread to Facebook
Predefinito

Citazione:
Originariamente scritto da br3 Vedi messaggio
E così nascono le beghe tra bambini: le prime gelosie, lo zaino più carino, il quaderno più ricercato.In tutta la vicenda consiglierei al padre del bambino di auto analizzarsi prima di giudicare l'altrui atteggiamento. Ma con Michela, per quel poco che so, non capiterà una seconda volta, saprà come difendersi.
Esatto, Michela non è mollacciona come la madre.
Lei la seconda occasione la dà ma finora, nel piccolissimo della sua esperienza, non è mai capitato che ne concedesse una terza.

E' molto probabile che viva meglio della madre, si....
  Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno vedendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivo/e
Faccine sono Attivo/e
Il codice [IMG] è Attivo/e
Il codice HTML è disattivato

Salto Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 11:11.

Powered by vBulletin® Version 2019
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione in Italiano: P2psin.it & Cionfs.it

Skin By vB Skins
Friends of Webmaster Resources Copyright ©2009 ♥ BR3 Games ♥ All rights reservedNavbar with Avatar by Motorradforum
Cultural Forum | Study at Malaysian University